Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota bene : Carissimi Foristi, con immensa tristezza Vi comunichiamo che Alberto Romano Mondini è mancato all'affetto dei Suoi cari e a quello di Noi tutti lasciando un vuoto incolmabile. Il Suo straordinario operato, i Suoi preziosi insegnamenti e consigli e i Suoi innumerevoli e interessanti spunti di riflessione, hanno rappresentato, rappresentano e costituiranno sempre un patrimonio di notevole importanza e immenso valore per Coloro i quali intendono guardare alla salute, e ai molteplici rimedi per mantenerla o recuperarla, con spirito libero e mai prono, con occhio critico e senza preconcetti o pregiudizi. Questo Forum come sapete era una Sua creatura e forte è l'auspicio che Voi, Foristi vecchi e nuovi, continuerete a tenerla in vita e a nutrirla con le Vostre discussioni ciascuno rispondendo alla propria coscienza, come si conviene tra persone perbene. Noi faremo sempre il possibile per garantire un'informazione libera e rispettosa con il fine ultimo di accrescere e diffondere, in ordine ai temi trattati, la conoscenza e la consapevolezza di Coloro che Vi partecipano. Un sentitissimo ringraziamento ad Alberto e a tutti Voi. Famiglia Mondini.

************************************************************************************

Disclaimer

Tutte le cose che si trovano scritte nel forum dell’Arpc sono da considerarsi alla stregua di opinioni, idee, informazioni scientifiche e simili, in accordo con quanto prevede la Costituzione italiana la quale sancisce, garantendola, la libertà di manifestazione del pensiero. Niente di quanto si rinvenga all’interno del forum può essere considerato come un consiglio o una terapia medica le quali, invero, sono prerogativa esclusiva di professionisti abilitati ed iscritti nell’apposito albo. Sia gli amministratori che i moderatori non sono medici e, quindi, non possono fare diagnosi o prescrivere terapie; del resto, è intuitivo comprendere che per chiunque sarebbe assai arduo, se non impossibile, farlo via web. In questo spazio però è concessa a ciascun forista la facoltà di fornire opinioni e consigli i quali possono tuttavia risultare errati, in tutto o in parte. Come è ovvio, non è possibile garantire che utenti che in ipotesi si dichiarino medici lo siano a tutti gli effetti. Per questi motivi, chiunque volesse applicare alcuno dei suggerimenti reperiti nel forum, è invitato a consultare previamente il proprio medico curante.

**********************************************************************************

MALGRADO I RIPETUTI INVITI ALLA CALMA ED ALLA PRUDENZA LA GESTIONE DEL FORUM E' DIVENUTA INSOSTENIBILE. PER TUTELARE L'IMMAGINE E L'OPERATO DEL SUO FONDATORE, IN ATTESA CHE GLI ANIMI SI PLACHINO, E' STATA PRESA LA DOLOROSA DECISIONE DI SOSPENDERE IL FORUM. CI SCUSIAMO CON GLI UTENTI CONFIDANDO IN TEMPI MIGLIORI.



inserisci un messaggio nel tuo weblog   insella weblog  tutti i weblog  
ACI e sfogo sulle mani
Questo messaggio è stato inviato da insella il 08 ottobre 2010 alle 22:09 .:. 2434 letture .:. Ci sono 9 risposte a questa discussione
Ciao ragazzi, mia moglie da qualche tempo ha uno sfogo sulla mano destra.... appare come tante bollicine piccole e pelle molto secca. In certi momenti, specialmente la sera, le fa molto prurito. In estate a mare questo sfogo era scomparso, poi finite le vacanze, il problema si è ripresentato.
Un paio di giorni fa per calmare il solito prurito ho pensato di applicare dell'ACI 10ppm sullo sfogo. Il prurito, dopo essere aumentato un poco, dopo qualche minuto è quasi scomparso. Così ho pensato che forse con l'ACI poteva guarire e le ho indossare per la notte, una calza imbevuta di ACI sulla mano. Stamattina la mano, oltre a presentare le solite bollicine, si era molto arrossata ed era anche un pochino gonfia. Che faccio? sospendo l'applicazione e vado da un dermatologo oppure continuo?

aspetto vostri consigli!
Grazie

invia una risposta
 

Alberto R. Mondini
Amministratore



Inviato 08 ottobre 2010 : 23:29:23
Prova continuare; potrebbe essere una crisi di disintossicazione.
Torna all'inizio

insella
Nuovo Utente

Inviato 09 ottobre 2010 : 00:33:49
ok allora insisto ancora...
ma pensi che devo continuare anche con la l'impacco con la garza imbevuta di ACI oppure basta solo che gli passo sopra la soluzione con il cotton fioc?
Torna all'inizio

ANTONIO55
Utente Attivo


Inviato 09 ottobre 2010 : 11:51:55 Visita l' Homepage di  ANTONIO55
insella ha scritto:

ok allora insisto ancora...
ma pensi che devo continuare anche con la l'impacco con la garza imbevuta di ACI oppure basta solo che gli passo sopra la soluzione con il cotton fioc?

L'applicazione topica va fatta con la garza imbevuta di Aci.
Se passi la soluzione con il cotton fioc, appena si è asciugato la funzione dell'Aci è ridottissima.
Se continuando le applicazioni non c'è risoluzione del problema va consultato un dermatologo per stabilire correttamente qual'è la patologia.
Di solito le dermatiti si risolvono in pochi giorni con l'Aci.
A meno che tua moglie non sia allergica proprio all'argento.
Antonio
Torna all'inizio

insella
Nuovo Utente

Inviato 09 ottobre 2010 : 14:30:05
in effetti mia moglie se indossa accessori di argento 800 ha una reazione allergica, ma se indossa argento 925 no... potrebbe essere questo il problema? conviene sospendere?
Torna all'inizio

ceci60
Utente Maestro



Inviato 09 ottobre 2010 : 14:53:03
Se tua moglie non mostra reazioni allergiche al 925 significa che l´allergia che ha contro l´argento 800 é dovuta alla presenza degli altri metalli che si trovano nella composizione, tipo rame e zinco e non all´argento stesso.

Correggetemi se sbaglio.
Torna all'inizio

ANTONIO55
Utente Attivo


Inviato 09 ottobre 2010 : 19:21:10 Visita l' Homepage di  ANTONIO55
ceci60 ha scritto:

Se tua moglie non mostra reazioni allergiche al 925 significa che l´allergia che ha contro l´argento 800 é dovuta alla presenza degli altri metalli che si trovano nella composizione, tipo rame e zinco e non all´argento stesso.

Correggetemi se sbaglio.


Esatto Ceci60.
L'argento colloidale contiene oltre agli ioni argento, particelle di argento metallico purissimo, quindi è impossibile una reazione del genere.
Torna all'inizio

Paolino
Utente Medio

Inviato 09 ottobre 2010 : 19:51:03
Visto che la verruca, è una formazione cutanea indotta dal virus del papilloma, si potrebbe eliminare con ripetuti impacchi di ACI?
Torna all'inizio

ANTONIO55
Utente Attivo


Inviato 09 ottobre 2010 : 22:51:29 Visita l' Homepage di  ANTONIO55
Paolino ha scritto:

Visto che la verruca, è una formazione cutanea indotta dal virus del papilloma, si potrebbe eliminare con ripetuti impacchi di ACI?

Dal manuale sull'argento colloidale di Rama Kanduri e tradotto da www.prendersicura.it :
Coprire le verruche con un cerotto impregnato con alcune gocce di Argento Colloidale.
Mantenere il cerotto umido. Le verruche dovrebbero sparire in qualche giorno. Eliminare le verruche più grandi potrebbe richiedere qualche giorno in più.
Torna all'inizio

Rambo
Nuovo Utente

Inviato 10 ottobre 2010 : 01:06:29
Confermo . Un mio caro amico ha risolto proprio come dice antonio in pochi giorni di applicazione
Torna all'inizio
 


Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi.